fbpx

Tour Il Cile da nord a sud

UN VIAGGIO NEL CILE DA NORD A SUD… E UN TOCCO DI ARGENTINA

Il Cile è un paese dai mille volti e questo tour vi permetterà di conoscere l’essenziale da visitare per conoscere in lungo e in largo questo splendido paese in un unico viaggio. Il tour parte da Santiago, la contraddittoria capitale, dove il nuovo ed il vecchio si mescolano per creare una città vibrante e cosmopolita. Visiterete Valparaiso, il gioello del Pacifico e le valli di produzione del celebre vino cileno. Nella seconda fermata conoscerete il Deserto di Atacama, considerato il più arido del mondo. Poi dritti per la Patagonia nella regione di Magellano, tra Punta Arenas e Puento Natales con l’immancabile Parco di Torres del Paine, icona ambientale del Cile. Terminirete questo tour passando in Argentina per fare una crociera di un giorno nel parco nazionale dei Ghiacciai e vedere il Perito Moreno. Vi immergerete nella cultura argentina condividendo un pasto con i gauchos in una estancia e terminerete a Buenos Aires.

L’itinerario è totalmente personalizzabile, per cui leggete e contattateci per ogni modifica o consiglio.

COME PREPARARSI

Non è richiesto un abbigliamento particolarmente tecnico, ma si consigliano vestiti comodi, k-way, giacca a vento, scarpette adatte a passeggiate, crema solare e occhiali da sole.

CLIMA

In estate il clima è uno dei più favorevoli per visitare la zona meridionale del Cile. Le temperature sono miti tra i 10 e i 20 gradi, anche se rimane il rischio di precipitazioni e vento. Nel nord è sempre bello.

INFORMAZIONI

In Cile, non si paga alcun visto d’ingresso ma c’è bisogno di un passaporto con validità residua di 6 mesi dall’ingresso nel paese. Non sono richieste precauzioni sanitarie particolari o vaccini.

Stagione 2020-2021

A partire da

1830
  • In stanza doppia
  • Voli non compresi
  • Hotel 3 stelle
  • 13 giorni – 12 notti

Itinerario

In viaggio per Cile, arrivo a Santiago e tour della città

Arrivati all’aeroporto di Santiago del Cile, uno dei nostri rappresentanti sarà in attesa di scortare al vostro hotel e assistere nelle procedure di check-in. Inoltre vi verrà dato un itinerario dettagliato di tutti i servizi inclusi nel vostro viaggio e un dépliant con le informazioni utili e telefono numero di emergenza disponibile 24 ore.

Dopo esservi riposati e alle 2 di pomeriggio, comincerete a scoprire la città in un tour di gruppo. Visiterete il centro cittadino, il colle Santa Lucia, il palazzo della Moneda e la piazza principale della città. Finirete la visita risalendo il Cierro San Cristobal per godersi la veduta di Santiago dall’alto.

Pernottamento a Santiago del Cile.

In viaggio tra Valparaiso e Santiago, il mare e le valli del vino

Alle 9 di mattina, vi verranno a prendere per un tour direzione Pacifico. La prima fermata sarà Valparaiso, una città portuale e patrimonio Unesco dal 2003. Scoprirete la sua peculiare storia marittima che la vide regina del commercio navale fino al 1914, data dopo la quale cominciò un lungo ed inesorabile declino. Oggi la splendida Valparaiso è una città underground, musa di un melting pot culturale e artistico, coloratissima e vivace che si sviluppa su 41 colline a cui si accede da veri e propri ascensori. Durante il tour, visiterete Cerro Concepción e Cerro Allegre, Plaza Sotomayor e il porto.

Per maggiori informazioni turistiche su Valparaiso potete leggere questa breve guida.

Nel pomeriggio vi fermerete presso la valle di Casablanca, famosa per la produzione di vino, soprattutto bianco. Ci spiegheranno come si produce il vino, dalla preparazione e fertilizzazione del suolo fino all’imbottigliamento. Ovviamente, non mancherete di assaggiare e degustare alcuni dei loro prodotti.

Pernottamento a Santiago del Cile.

Viaggio verso il Deserto di Atacama e tour della Valle della Luna

Volo diretto a Calama, l’aeroporto che serve San Pedro de Atacama. All’aeroporto vi aspetteranno per effettuare un servizio di transfer collettivo per arrivare in città.

Alle 14.50 andrete a visitare la Valle della Luna, uno dei luoghi più iconici del deserto di Atacama. In questo luogo potete ammirare formazioni geologiche uniche come il midaror Ckari, le Caverne di Sale, le dune di sabbia e le “Tre Marie”.

Per maggiori informazioni turistiche sul Deserto di Atacama potete leggere questa breve guida.

Pernottamento a San Pedro de Atacama.

Attiva o disattiva titolo

Toggle content goes here, click edit button to change this text.

Tour al Geyser El Tatio

L’altitudine in questa parte di mondo è estrema e oggi tocchiamo quota 4300m per visitare il geyser El Tatio dove l’aria è rarefatta ma la natura di una serenità formidabile. Durante questa visita è facile anche che si incontrino vicuñas, i cugini più prossimi del lama, i fenicotteri e altre specie autoctone dell’altopiano andino.

Per visitare El Tatio è necessario svegliarsi molto presto la mattina, l’area geologica si trova a 80 km circa da San Pedro de Atacama e il picco di attività dei geyser è tra le 6 e le 7 di mattina. Oltre a questo è anche vero che un’alba qui vale l’alzataccia. Quindi bevete il vostro caffè in fretta e considerate che avrete modo di schiacciare un pisolino mentre il vostro autista vi porta su per le Ande cilene. Vestitevi anche abbastanza bene, perché l’alba nel deserto a tale altitudine può essere molto fredda.

Tour Valle Arcoiris

Questo magico posto fu formato dai movimenti teutonici insieme all’attività vulcanica di milioni di anni fà. Si trova tra la cordillera di Domeyko, cordillera de la sal e le Ande. Il nome Arcoiris (Arcobaleno) viene dalla grande varietà di colori che si possono osservare nelle montagne della valle, che derivano dalla grande varietà di argille, sali e minerali.

Questo tour vi permetterà di andare a vedere ache i petroglifi di Hierbas Buenas dove l’antico popolo del deserto ha lasciato segni di arte rupestre.

Per chi di voi arriva a San Pedro de Atacama nei giorni che non sono di luna piena si consiglia di fare una visita ad uno degli osservatori. Potete scoprime maggiori informazioni su questo link o chiederci maggiori informazioni a riguardo.

In Viaggio per la Patagonia

Oggi lascerete il deserto di Atacama per cominciare un’avventura nella magnifica Patagonia cilena per terminare in Argentina per vedere il Perito Moreno.

Lascerete Calama con un volo per Punta Arenas (via Santiago del Cile). Arrivati all’aeroporto vi attenderà un nostro collaboratore per portarvi in albergo.

Per avere maggiori informazioni turistiche sulla Patagonia potete leggere questa breve guida.

Pernottamento a Punta Arenas.

Visita all’Isla Magdalena e tour della città di Punta Arenas

Vi sveglierete presto perchè avete il pick up alle 06.45 dall’albergo per andare all’Isola Magdalena dove c’è il santuario “Los Pingüinos”, una delle colonie di pinguini magellanici e di leoni marini più importanti della Patagonia. Salperete in nave alle 7.30 di mattina dal porto di Punta Arenas e arriverete a destinazione dopo circa un’ora e mezzo di navigazione nello stretto di Magellano. Sull’isola avrete circa un’ora di tempo per fare foto ed ammirare gli animali nel loro habitat. Tornerete a Punta Arenas per le 12.00, in tempo per il pranzo.

Nel pomeriggio vi incontrete con una guida locale (spagnolo/inglese) per visitare la città di Punta Arenas, un posto sorprendentemente interessante e pieno di storia.

Comincerete il tour nella piazza principale per poi salire sul Cerro de Cruz, un belvedere sulla città e sullo stretto di Magellano. Visiterete il cimitero dove vi verranno raccontate le storie di alcune famiglie e vi dirigeremo al Monumento al Pastore. Andrete al museo navale ed interattivo Nao Victoria dove si trova la replica del galeone usato da Magellano per conquistare questa terra. Finirete il tour lungo la costa.

Trasferimento tra Punta Arenas a Puerto Natales

Verrete accompagnati da un autista al terminal degli autobus dove prenderete un bus diretto a Puerto Natales. All’arrivo incontrerete un nostro collaboratore che vi accompagnerà all’hotel.

Pernottamento a Puerto Natales.

Tour del parco Torres del Paine

Questa mattina partirete per un tour di tutta la giornata per visitare il parco nazionale Torres del Paine. Verrete portati in un percorso circolare di che includeranno 6 punti panoramici, una sosta per mangiare e 3 passeggiate per vedere alcune delle zone più belle del parco.

Partirete tra le 7 e le 7:30 dal vostro hotel a Puerto Natales e primo stop dopo soli 24 chilometri, alle grotte di Milodon. Questo monumento naturale è composto da tre grotte e dal complesso roccioso della Silla Del Diablo (La Sedia del Diavolo). Gli antichi abitanti della Patagonia raccontavano che il diavolo apparisse ai visitatori durante le notti più buie. Continuando il percorso verso il Parco Nazionale di Torres del Paine, avremo modo di osservare la Laguna Sofia, il Prat, il Lago Porteño, la collina della Mesa e della Ballena e tutti gli incredibili panorami che vi circonderanno fino a raggiungere il sentiero che in pochi metri a piedi vi porterà sulle sponde del Lago Grey. Avrete 75 minuti di tempo che passeggiare nelle sue spiagge nere fino ad arrivare al mirador da dove potrete fotografare il ghiacciaio.

Tornati al van andrete a mangiare presso il punto di ristoro del Pehoe campsite. Una volta rifocillati, continuerete la visita al parco nazionale, spostandovi nell’area di Salto Grande, dove avrete tempo per farvi un’altra breve passeggiata. Visiterete poi i belvedere sul Lago Nordenskjold, sulle cascate del Paine, sulla laguna di Amarga ed, infine, sul lago Sarmiento. Uno show naturale continuo, che vi occuperà la giornata prima del rientro a Puerto Natales per le 6 di sera.

In viaggio per l’Argentina: trasferimento tra Puerto Natales e El Calafate e visita ad una estancia di gauchos

La mattina farete check out dall’albergo e andrete con un autista al terminal degli autobus per prendere un pulmann di linea che vi porterà in Argentina. Partirete in mattinata e arriverete a El Calafate dopo circa 6 ore di viaggio.

I Gauchos dell’Argentina all’Estancia 25 de Mayo

Per le 17:30 andrete all’Estancia 25 de Mayo, un tipico ranch argentino. Questa fattoria è un complesso agricolo di 17mila ettari, posizionato ai piedi del Cerro Calafate, pura terra e aria patagonica. Avrete modo di gustare una merenda fatta in casa con frittelle, caffè e mate, prima di fare una piccola passeggiata per la tenuta. Qui conoscerete la vita del gaucho argentino, assisterete ad una dimostrazione di come controllano le pecore a cavallo con l’aiuto dei loro fidatissimi cani e avremo modo di vedere come tosano le pecore con le forbici tradizionali. A fine giornata è prevista una cena tipica (compresa nel prezzo) nel loro ristorante: antipasti creoli, marinati e stufati, una grigliata di agnello patagonico, maiale e pollo, verdura dell’orto, dessert e caffè, con uno spettacolo di artisti locali esperti di danze tradizionali. Ritorno in albergo previsto per le 23 circa.

Per maggiori info su questa esperienza clicca qui: un mate con i gauchos.

Crociera di un giorno sui ghiacciai della Patagonia e il Perito Moreno

Vi imbarcherete alle 8.30 dal porto privato La Soledad per visitare il parco Los Glaciares in una minicrociera che durerà tutto il giorno. Partirete alla volta del Brazo Norte per visitare Bahia Escuadra e Muralla de Condoreras, il ghiacciao Seco, Heim, Spegazzini. Arrivati a Puesto de Las Vacas farete una camminata. Continerete visitando il canale Upsala, dove ammirerete una vista panoramica sull’omonimo ghiacciaio e Bertacchi. Pranzerete a borso e continuerete navigando per il canale del los Tempanos fino al famosissimo Perito Moreno. Per le 17 sarete di ritorno al porto per scedere dalla nave.

Viaggio a Buenos Aires

Verrete accompagnati all’aeroporto per un volo diretto a Buenos Aires, dove un nostro collaboratore vi accompagnerà in albergo. Nel pomeriggio potete fare un tour della città (non  compreso) o farvi un giro in autonomia. Possiamo anche offrirvi un’estensione a Buenos Aires, chiedete per maggiori informazioni.

Volo di ritorno in Italia

Vi verranno a prendere per portarvi all’aeroporto per prendere il volo di ritorno per l’Italia.

Vi è piaciuto il vostro viaggio in Cile?

L’isola di Pasqua

Giorno 1

Inizierete a scoprire le meraviglie dell’Isola di Pasqua. Andrete a Puna Pau, un piccolo cratere dove i Moai cominciarono a prendere la pietra per le loro statue. Potete godervi la spettacolare vista su Rano Kau, un microscopico ecosistema che vive nel più largo lago vulcanico dell’isola.

Il tour continua con la visita al villaggio cerimoniale di Orongo, dove ancora oggi si svolgono le festività religiose per decidere quale tribù ha le doti per governare l’isola per l’anno successivo. Si finisce poi a  Ana Kai Tangata, delle caverne con pitture rupestri.

Giorno 2: Tour delle statue Moai

Partirete al mattino per vedere le seguenti attrazioni dell’isola:

Tahai – La luce del mattino illumina perfettamente i tre totem moai restaurati, la visita poi continua nel vicino villaggio archeologico. Qui i Moai celebravano riti religioni.

Ahu Akahanga – Uno dei più ampi complessi archeologici della zona, non è stato ancora restaurato e comprende altre 3 piattaforme Ahu.

Ahu Tongariki – Restaurato tra il 1992 e il 1996 è il luogo più impressionante dell’isola. Conta 15 tra le statue più grandi, i volti sono rivolti verso il tramonto.

Pausa pranzo, compresa nel prezzo (pranzo al sacco)

Rano Raraku – Qui nasce la magia della cultura Moai. Questa era la vecchia cava dove si ricavava la pietra e dove venivano lavorate le teste. Ancora si trovano molte statue non finite e terminate ma non collocate nei loro posti d’onore nell’isola.

Ahu Te Pito Kura – Qui sorge il più grande moai eretto nell’isola: misura 10 metri in altezza. Vicino potrete visitare una serie di pietre perfettamente circolari che la leggenda vuole siano state trasportate dal primo re Hotu Matu’a dal mare.

Anakena Beach/Ahu Nau Nau – Una delle spiagge più belle dell’isola è anche il sito dove i reali innalzarono le loro statue. Un posto unico al mondo.

Giorno 3

Si finisce la visita all’isola andando a vedere i 7 Moai di Ahu Akivi, le caverne di Ana Te Pahu che furono scavate dai nativi per collegare diversi punti dell’isola e il cratere vulcanico di Puna Pau.

Finito il tour verrete accompagnati all’aeroporto per un volo diretto a Santiago. All’arrivo un nostro collaboratore vi accompagnerà in albergo.

Giorno 1

In viaggio per Cile, arrivo a Santiago e tour della città

Arrivati all’aeroporto di Santiago del Cile, uno dei nostri rappresentanti sarà in attesa di scortare al vostro hotel e assistere nelle procedure di check-in. Inoltre vi verrà dato un itinerario dettagliato di tutti i servizi inclusi nel vostro viaggio e un dépliant con le informazioni utili e telefono numero di emergenza disponibile 24 ore.

Dopo esservi riposati e alle 2 di pomeriggio, comincerete a scoprire la città in un tour di gruppo. Visiterete il centro cittadino, il colle Santa Lucia, il palazzo della Moneda e la piazza principale della città. Finirete la visita risalendo il Cierro San Cristobal per godersi la veduta di Santiago dall’alto.

Pernottamento a Santiago del Cile.

2

In viaggio tra Valparaiso e Santiago, il mare e le valli del vino

Alle 9 di mattina, vi verranno a prendere per un tour direzione Pacifico. La prima fermata sarà Valparaiso, una città portuale e patrimonio Unesco dal 2003. Scoprirete la sua peculiare storia marittima che la vide regina del commercio navale fino al 1914, data dopo la quale cominciò un lungo ed inesorabile declino. Oggi la splendida Valparaiso è una città underground, musa di un melting pot culturale e artistico, coloratissima e vivace che si sviluppa su 41 colline a cui si accede da veri e propri ascensori. Durante il tour, visiterete Cerro Concepción e Cerro Allegre, Plaza Sotomayor e il porto.

Per maggiori informazioni turistiche su Valparaiso potete leggere questa breve guida.

Nel pomeriggio vi fermerete presso la valle di Casablanca, famosa per la produzione di vino, soprattutto bianco. Ci spiegheranno come si produce il vino, dalla preparazione e fertilizzazione del suolo fino all’imbottigliamento. Ovviamente, non mancherete di assaggiare e degustare alcuni dei loro prodotti.

Pernottamento a Santiago del Cile.

3

Viaggio verso il Deserto di Atacama e tour della Valle della Luna

Volo diretto a Calama, l’aeroporto che serve San Pedro de Atacama. All’aeroporto vi aspetteranno per effettuare un servizio di transfer collettivo per arrivare in città.

Alle 14.50 andrete a visitare la Valle della Luna, uno dei luoghi più iconici del deserto di Atacama. In questo luogo potete ammirare formazioni geologiche uniche come il midaror Ckari, le Caverne di Sale, le dune di sabbia e le “Tre Marie”.

Per maggiori informazioni turistiche sul Deserto di Atacama potete leggere questa breve guida.

Pernottamento a San Pedro de Atacama.

Attiva o disattiva titolo

Toggle content goes here, click edit button to change this text.

4

Tour al Geyser El Tatio

L’altitudine in questa parte di mondo è estrema e oggi tocchiamo quota 4300m per visitare il geyser El Tatio dove l’aria è rarefatta ma la natura di una serenità formidabile. Durante questa visita è facile anche che si incontrino vicuñas, i cugini più prossimi del lama, i fenicotteri e altre specie autoctone dell’altopiano andino.

Per visitare El Tatio è necessario svegliarsi molto presto la mattina, l’area geologica si trova a 80 km circa da San Pedro de Atacama e il picco di attività dei geyser è tra le 6 e le 7 di mattina. Oltre a questo è anche vero che un’alba qui vale l’alzataccia. Quindi bevete il vostro caffè in fretta e considerate che avrete modo di schiacciare un pisolino mentre il vostro autista vi porta su per le Ande cilene. Vestitevi anche abbastanza bene, perché l’alba nel deserto a tale altitudine può essere molto fredda.

5

Tour Valle Arcoiris

Questo magico posto fu formato dai movimenti teutonici insieme all’attività vulcanica di milioni di anni fà. Si trova tra la cordillera di Domeyko, cordillera de la sal e le Ande. Il nome Arcoiris (Arcobaleno) viene dalla grande varietà di colori che si possono osservare nelle montagne della valle, che derivano dalla grande varietà di argille, sali e minerali.

Questo tour vi permetterà di andare a vedere ache i petroglifi di Hierbas Buenas dove l’antico popolo del deserto ha lasciato segni di arte rupestre.

Per chi di voi arriva a San Pedro de Atacama nei giorni che non sono di luna piena si consiglia di fare una visita ad uno degli osservatori. Potete scoprime maggiori informazioni su questo link o chiederci maggiori informazioni a riguardo.

6

In Viaggio per la Patagonia

Oggi lascerete il deserto di Atacama per cominciare un’avventura nella magnifica Patagonia cilena per terminare in Argentina per vedere il Perito Moreno.

Lascerete Calama con un volo per Punta Arenas (via Santiago del Cile). Arrivati all’aeroporto vi attenderà un nostro collaboratore per portarvi in albergo.

Per avere maggiori informazioni turistiche sulla Patagonia potete leggere questa breve guida.

Pernottamento a Punta Arenas.

7

Visita all’Isla Magdalena e tour della città di Punta Arenas

Vi sveglierete presto perchè avete il pick up alle 06.45 dall’albergo per andare all’Isola Magdalena dove c’è il santuario “Los Pingüinos”, una delle colonie di pinguini magellanici e di leoni marini più importanti della Patagonia. Salperete in nave alle 7.30 di mattina dal porto di Punta Arenas e arriverete a destinazione dopo circa un’ora e mezzo di navigazione nello stretto di Magellano. Sull’isola avrete circa un’ora di tempo per fare foto ed ammirare gli animali nel loro habitat. Tornerete a Punta Arenas per le 12.00, in tempo per il pranzo.

Nel pomeriggio vi incontrete con una guida locale (spagnolo/inglese) per visitare la città di Punta Arenas, un posto sorprendentemente interessante e pieno di storia.

Comincerete il tour nella piazza principale per poi salire sul Cerro de Cruz, un belvedere sulla città e sullo stretto di Magellano. Visiterete il cimitero dove vi verranno raccontate le storie di alcune famiglie e vi dirigeremo al Monumento al Pastore. Andrete al museo navale ed interattivo Nao Victoria dove si trova la replica del galeone usato da Magellano per conquistare questa terra. Finirete il tour lungo la costa.

8

Trasferimento tra Punta Arenas a Puerto Natales

Verrete accompagnati da un autista al terminal degli autobus dove prenderete un bus diretto a Puerto Natales. All’arrivo incontrerete un nostro collaboratore che vi accompagnerà all’hotel.

Pernottamento a Puerto Natales.

9

Tour del parco Torres del Paine

Questa mattina partirete per un tour di tutta la giornata per visitare il parco nazionale Torres del Paine. Verrete portati in un percorso circolare di che includeranno 6 punti panoramici, una sosta per mangiare e 3 passeggiate per vedere alcune delle zone più belle del parco.

Partirete tra le 7 e le 7:30 dal vostro hotel a Puerto Natales e primo stop dopo soli 24 chilometri, alle grotte di Milodon. Questo monumento naturale è composto da tre grotte e dal complesso roccioso della Silla Del Diablo (La Sedia del Diavolo). Gli antichi abitanti della Patagonia raccontavano che il diavolo apparisse ai visitatori durante le notti più buie. Continuando il percorso verso il Parco Nazionale di Torres del Paine, avremo modo di osservare la Laguna Sofia, il Prat, il Lago Porteño, la collina della Mesa e della Ballena e tutti gli incredibili panorami che vi circonderanno fino a raggiungere il sentiero che in pochi metri a piedi vi porterà sulle sponde del Lago Grey. Avrete 75 minuti di tempo che passeggiare nelle sue spiagge nere fino ad arrivare al mirador da dove potrete fotografare il ghiacciaio.

Tornati al van andrete a mangiare presso il punto di ristoro del Pehoe campsite. Una volta rifocillati, continuerete la visita al parco nazionale, spostandovi nell’area di Salto Grande, dove avrete tempo per farvi un’altra breve passeggiata. Visiterete poi i belvedere sul Lago Nordenskjold, sulle cascate del Paine, sulla laguna di Amarga ed, infine, sul lago Sarmiento. Uno show naturale continuo, che vi occuperà la giornata prima del rientro a Puerto Natales per le 6 di sera.

10

In viaggio per l’Argentina: trasferimento tra Puerto Natales e El Calafate e visita ad una estancia di gauchos

La mattina farete check out dall’albergo e andrete con un autista al terminal degli autobus per prendere un pulmann di linea che vi porterà in Argentina. Partirete in mattinata e arriverete a El Calafate dopo circa 6 ore di viaggio.

I Gauchos dell’Argentina all’Estancia 25 de Mayo

Per le 17:30 andrete all’Estancia 25 de Mayo, un tipico ranch argentino. Questa fattoria è un complesso agricolo di 17mila ettari, posizionato ai piedi del Cerro Calafate, pura terra e aria patagonica. Avrete modo di gustare una merenda fatta in casa con frittelle, caffè e mate, prima di fare una piccola passeggiata per la tenuta. Qui conoscerete la vita del gaucho argentino, assisterete ad una dimostrazione di come controllano le pecore a cavallo con l’aiuto dei loro fidatissimi cani e avremo modo di vedere come tosano le pecore con le forbici tradizionali. A fine giornata è prevista una cena tipica (compresa nel prezzo) nel loro ristorante: antipasti creoli, marinati e stufati, una grigliata di agnello patagonico, maiale e pollo, verdura dell’orto, dessert e caffè, con uno spettacolo di artisti locali esperti di danze tradizionali. Ritorno in albergo previsto per le 23 circa.

Per maggiori info su questa esperienza clicca qui: un mate con i gauchos.

11

Crociera di un giorno sui ghiacciai della Patagonia e il Perito Moreno

Vi imbarcherete alle 8.30 dal porto privato La Soledad per visitare il parco Los Glaciares in una minicrociera che durerà tutto il giorno. Partirete alla volta del Brazo Norte per visitare Bahia Escuadra e Muralla de Condoreras, il ghiacciao Seco, Heim, Spegazzini. Arrivati a Puesto de Las Vacas farete una camminata. Continerete visitando il canale Upsala, dove ammirerete una vista panoramica sull’omonimo ghiacciaio e Bertacchi. Pranzerete a borso e continuerete navigando per il canale del los Tempanos fino al famosissimo Perito Moreno. Per le 17 sarete di ritorno al porto per scedere dalla nave.

12

Viaggio a Buenos Aires

Verrete accompagnati all’aeroporto per un volo diretto a Buenos Aires, dove un nostro collaboratore vi accompagnerà in albergo. Nel pomeriggio potete fare un tour della città (non  compreso) o farvi un giro in autonomia. Possiamo anche offrirvi un’estensione a Buenos Aires, chiedete per maggiori informazioni.

13

Volo di ritorno in Italia

Vi verranno a prendere per portarvi all’aeroporto per prendere il volo di ritorno per l’Italia.

Vi è piaciuto il vostro viaggio in Cile?

Estenzione Isola di Pasqua

L’isola di Pasqua

Giorno 1

Inizierete a scoprire le meraviglie dell’Isola di Pasqua. Andrete a Puna Pau, un piccolo cratere dove i Moai cominciarono a prendere la pietra per le loro statue. Potete godervi la spettacolare vista su Rano Kau, un microscopico ecosistema che vive nel più largo lago vulcanico dell’isola.

Il tour continua con la visita al villaggio cerimoniale di Orongo, dove ancora oggi si svolgono le festività religiose per decidere quale tribù ha le doti per governare l’isola per l’anno successivo. Si finisce poi a  Ana Kai Tangata, delle caverne con pitture rupestri.

Giorno 2: Tour delle statue Moai

Partirete al mattino per vedere le seguenti attrazioni dell’isola:

Tahai – La luce del mattino illumina perfettamente i tre totem moai restaurati, la visita poi continua nel vicino villaggio archeologico. Qui i Moai celebravano riti religioni.

Ahu Akahanga – Uno dei più ampi complessi archeologici della zona, non è stato ancora restaurato e comprende altre 3 piattaforme Ahu.

Ahu Tongariki – Restaurato tra il 1992 e il 1996 è il luogo più impressionante dell’isola. Conta 15 tra le statue più grandi, i volti sono rivolti verso il tramonto.

Pausa pranzo, compresa nel prezzo (pranzo al sacco)

Rano Raraku – Qui nasce la magia della cultura Moai. Questa era la vecchia cava dove si ricavava la pietra e dove venivano lavorate le teste. Ancora si trovano molte statue non finite e terminate ma non collocate nei loro posti d’onore nell’isola.

Ahu Te Pito Kura – Qui sorge il più grande moai eretto nell’isola: misura 10 metri in altezza. Vicino potrete visitare una serie di pietre perfettamente circolari che la leggenda vuole siano state trasportate dal primo re Hotu Matu’a dal mare.

Anakena Beach/Ahu Nau Nau – Una delle spiagge più belle dell’isola è anche il sito dove i reali innalzarono le loro statue. Un posto unico al mondo.

Giorno 3

Si finisce la visita all’isola andando a vedere i 7 Moai di Ahu Akivi, le caverne di Ana Te Pahu che furono scavate dai nativi per collegare diversi punti dell’isola e il cratere vulcanico di Puna Pau.

Finito il tour verrete accompagnati all’aeroporto per un volo diretto a Santiago. All’arrivo un nostro collaboratore vi accompagnerà in albergo.

Hotels:

  • 2 notti a Santiago all’hotel Bonaparte
  • 3 notti a San Pedro de Atacama all’hotel Tulor
  • 2 notti a Punta Arenas all’hotel Plaza
  • 2 notti a Puerto Natales all’hotel Vandaval
  • 2 notti a El Calafate all’Hosteria Hainen
  • 1 notte a Buenos Aires all’hotel Cyan de los Andes

Tours:

  • city tour di Santiago
  • Valparaiso e Casablanca
  • Valle de la Luna
  • Valle de Arcoiris
  • Geyser El Tatio
  • Isla Magdalena
  • City tour di Punta Arenas
  • Torres del Paine
  • Crociera sui ghiacciai e Perito Moreno
  • Visita ai Gauchos all’Estancia 25 de Mayo

Trasferimenti

  • tutti i trasporti privati da e per aeroporto (tranne a Calama che sarà effettutato in trasporto condiviso)
  • 2 autobus di linea (Punta Arenas- Puerto Natales, Puerto Natales – El Calafate)

Pasti:

  •  pranzo giorno 9
  • cena giorno 10
  • pranzo al sacco gourmet giorno 11
  • tutte le colazioni

Ingressi:

  • Parco nazionale Los Glaciares (circa 10 euro)
  • Parco nazionale Rapa Nui (80 usd)
  • Valle de la Luna (5 euro)

Voli internazionali e nazionali

Pasti non menzionati

Assicurazione di medico-bagaglio

Tutto quello che non è compreso nella “la quota comprende”

ACCOMPAGNATRICE E TRAVEL DESIGNER

VIAGGIA CON ME!

Ciao, sono Chiara e ho realizzato quest’itinerario in collaborazione con piccoli tour operator cileni attenti all’ecosostenibilità. Vi propongo un viaggio essenziale per tutto il Cile con una puntatina di qualche giorno a Santiago, una città che amo e in cui ho vissuto per molto tempo. Per qualunque modifica io ed i miei collaboratori siamo sempre pronti ad ascoltarvi e a darvi i migliori consigli.

Se siete curiosi di sapere qualcosa di più su di me  leggete qui.